9474652420519448 01688101952603718437

mercoledì 23 novembre 2011

MOLTO RUMORE PER NULLA (Much Ado About Nothing) - Kenneth Branagh

    
MOLTO RUMORE PER NULLA

Titolo originale - Much Ado About Nothing
Paese - Gran Bretagna, Stati Uniti
Anno - 1993
Durata - 111 minuti
Colore - Colore
Audio - Sonoro
Genere - Commedia
Regia - Kenneth Branagh
Soggetto - "Molto rumore per nulla" di William Shakespeare
Fotografia - Roger Lanser
Montaggio - Andrew Marcus
Musiche - Patrick Doyle
Scenografia - Tim Harvey
Costumi - Phyllis Dalton

Interpreti e personaggi

Kenneth Branagh: Benedetto
Emma Thompson: Beatrice
Richard Briers: Leonato
Keanu Reeves: Don Juan
Kate Beckinsale: Hero
Robert Sean Leonard: Claudio
Denzel Washington: Don Pedro
Michael Keaton: Carruba
Imelda Staunton: Margherita
Brian Blessed: Antonio
Phyllida Law: Orsola
Jimmy Yuill: frate Francesco
Gerard Horan: Borraccio

Premi

Evening Standard British Film Awards 1993: miglior attrice (Emma Thompson)
London Critics Circle Film Awards 1994: miglior produttore britannico
Guild Film Awards 1994: miglior film straniero



Trama in breve - Un intreccio di imprevedibili vicende, che ruotano attorno ad una villa in campagna nei pressi di Messina, sono il frutto dalla perfidia di Don Juan, fratello malvagio di Don Pedro, principe di Aragona, che con la sua armata torna sul luogo dopo la guerra. Il disincantato Benedetto perde la testa per la bella e saggia Beatrice, mentre il conte Claudio, dando retta alle malelingue, si convincerà che la sua promessa, Hero, lo tradisca proprio alla vigilia delle nozze.






    
Non è facile adattare gli scritti teatrali di William Shakespeare al grande schermo, ma il regista e attore britannico Kenneth Branagh in questo è un vero talento.
La sua vasta esperienza nel mondo del teatro ha inizio alla Royal Academy of Dramatic Arts di Londra dove ha compiuto i suoi studi.
A ventiquattro anni, nel 1984, entra a far parte della Royal Shakespeare Company debuttando a teatro nei ruoli shakespeariani e intraprendendo una carriera che non abbandonerà più, se non temporaneamente.
Inizia allora a scrivere pièces proprie che incrementano il suo successo e si destreggia abilmente sia come sceneggiatore che come interprete e regista di lavori teatrali.
Nel frattempo diventa famoso anche come attore di serie televisive e nel 1988 dirige il suo primo lungometraggio Enrico V, che riceve i primi riconoscimenti hollywoodiani, di cui è protagonista accanto a Emma Thompson.
Si trasferisce quindi oltreoceano, realizzando una serie di film caratterizzati spesso dalla sua presenza nel cast e dove traspare la sua formazione, a volte preponderante a volte appena percettibile, derivante dal mondo del teatro.
Nel 1991 gira L'altro delitto; l'anno successivo è la volta de Gli amici di Peter, seguito da Molto rumore per nulla del 1993 e da Frankenstein di Mary Shelley con Robert De Niro nei panni del mostro.
Qualche tempo dopo ripropone il suo grande amore per Shakespeare con il dramma Amleto, mentre tra le sue pellicole più recenti è As you like it-Come vi piace del 2006 e The Magie Flute. Numerose sono anche le sue partecipazioni nei cast di film di straordinario successo come Celebrity di Woody Allen del 1998; memorabile, soprattutto peri più piccoli, il ruolo nei panni dell'eccentrico insegnante di arti oscure Gilderoy Alloch in Harry Potter e la camera dei segreti (2002).

Molto rumore per nulla riadatta la commedia shakespeariana ambientandola nell'Ottocento in una Sicilia racchiusa in realtà in una villa della campagna senese, circondata da uno splendido giardino all'italiana. Come a teatro, prevalgono sulle scene dialoghi e monologhi brillanti, con il non semplice compito di mantenere desta l'attenzione dello spettatore spiegando tutto ciò che non si vede, in una forma molto più simile ai versi che alla prosa.

La trama racconta di un gruppo di prodi guerrieri capitanati dal principe Don Pedro di Aragona (Denzel Washington) che rientra vittorioso a Messina.
Della compagnia fanno parte il conte Claudio (Robert Sean Leonard), braccio destro del principe, Benedetto (Kenneth Branagh) e il fratello illegittimo del condottiero, l'infido Don Juan (Keanu Reeves),reduce dal perdono per averlo tradito Ad accoglierli la famiglia del governatore Leonardo (Richard Briers), con la figlia Hero, (Kate Beckinsale) e la nipote Beatrice (Emma Thompson).
Claudio, ormai libero dagli impegni di guerra e innamorato di Ero, rivela di volerla sposare a Don Pedro che si offre di fare da garante e intermediario.
Intanto Beatrice e Benedetto si stuzzicano con battute impertinenti e frecciatine ironiche che spronano gli amici a ordire alle loro spalle un tranello, in modo da farli innamorare.
Don Juan, mosso dal rancore, tenta di ostacolare in vari modi i piani amorosi dell'allegra brigata e, con la complicità di alcuni sottoposti, ordisce una messinscena per far credere a Claudio e a Don Pedro che Ero non sia una promessa sposa fedele.
Malauguratamente alcune guardie del governatore, comandate dal conestabile Dogberry (Michael Keaton) ascoltano la conversazione degli sgherri di Don Juan e scoprono l'intrigo ai danni di Hero, arrestando i due traditori.
Nel frattempo però il dramma si è consumato: Claudio, durante la cerimonia dello sposalizio, rifiuta Hero additandola di fronte a tutti come una meretrice.
Sebbene si proclami innocente, nessuno riesce a scagionarla dalle accuse.
Il padre, vedendo disonorato l'intero casato, vuole ucciderla con le sue mani ma il frate suggerisce di farla credere morta finché non sarà provato che è stata calunniata.
Benedetto e Beatrice, turbati dalla vicenda, aprono i loro cuori e dichiarano il loro amore reciproco.
La verità emerge quando le guardie riferiscono a Leonardo del complotto di Don Juan, datosi alla fuga, ma il comportamento di Claudio necessita di una punizione: dovrà sposare un'altra nipote che non ha mai visto e che non vedrà in volto se non dopo il matrimonio.
Contrito, il giovane accetta e sotto il velo scopre le sembianze della bella Hero.
Non rimangono che Benedetto e Beatrice a doversi "sistemare per le feste"!

La spumeggiante commedia di Branagh è un insieme di tasselli intercalati con maestria dove emerge il personaggio esuberante di Beatrice, impersonato da Emma Thompson, attrice premio Oscar per Casa Howard, con la quale il regista ebbe un prolungato sodalizio artistico e affettivo.
Volto noto attualmente al grande pubblico è anche quello di Robert Sean Leonard (Claudio) per il ruolo di oncologo nella serie Dr. House. Medical Division, già famoso come allievo ne L'attimo fuggente.
Parti marginali, se pur perfettamente integrate, hanno invece Denzel Washington e Keanu Reeves ma, tra tutte, prevale l'esilarante cammeo di Michael Keaton, che prestò il volto al celebre Batman di Tim Burton, magistrale come sempre nelle sue interpretazioni fra il giullare e il folle.
  
Emma Thompson - Kate Beckinsale 
   Sta...   

1 commento:

nino p. ha detto...

un cast stellare